ancoraggio del carico

prodotti – efficaci e innovativi – che consentono a qualsiasi carico un viaggio sicuro!
richiedi informazioni
img
EN 12195-1

L’ancoraggio è un sistema di fissaggio che prevede il trattenimento del carico a mezzo di elementi quali cinghie, catene e funi, conformi alle rispettive norme.

Il riferimento per il corretto ancoraggio del carico è costituito dalla norma EN 12195-1.

principio generale che ispira queste regole

durante il trasporto, la merce non deve subire movimenti e non deve uscire dal vano di carico. Tale principio tende a calcolare e a non sottovalutare l’entità delle forze fisiche che, durante il trasporto, intervengono sul carico a causa di accelerazioni, frenate, cambi di direzione e di tutte le possibili situazioni critiche e/o di emergenza.
Gli elementi da tenere in considerazione per un corretto fissaggio del carico sono molteplici:

  • la preparazione della merce;
  • la tipologia di imballaggio utilizzato;
  • il conseguente fissaggio sull’unità di carico;
  • il tipo di veicolo impiegato.

Dal punto di vista delle responsabilità, il rispetto di tutti questi elementi coinvolgono quindi diversi soggetti della catena logistica (imballatore, caricatore e trasportatore).

ancoraggio diretto ed ancoraggio per attrito

Tra tutti questi metodi, il più comune è l’ancoraggio per attrito. Ha lo scopo di aumentare la “forza di attrito” generata dal peso del carico (merce) e dai materiali costituenti l’unità di carico (pallet) e il piano di carico. Questa tipologia di fissaggio sfrutta gli elementi di ancoraggio per aumentare la forza di attrito che si genera tra il carico e l’unità di trasporto, in modo da evitare scivolamento e ribaltamento. L’ancoraggio diretto  prevede il collegamento del carico con l’unità di trasporto a mezzo  cinghie, catene e funi, conformi alle normative. Ogni ancoraggio su ciascun lato del carico, agisce in un’unica direzione e in un unico verso. Considerando la direzione di marcia, il dispositivo  che trattiene il carico in frenata non svolge alcuna azione nella fase di accelerazione, ed è pertanto necessario un’ ulteriore dispositivo contrastante. La stessa considerazione vale per la direzione trasversale. Questo modalità di fissaggio differisce dall’ancoraggio per attrito, in cui il compito del dispositivo di fissaggio è quello di premere il carico contro il pavimento, generando una forza di attrito orizzontale che agisce in tutte le direzioni.

guarda tutti i prodotti

articoli selezionati con cura per assicurarti i migliori risultati per ogni tipologia di impiego

esplora le nostre soluzioni

flessibili e razionali, tecnologicamente competitive e avanzate